Vacuità del pensiero

               A volte le contigenze lo richiedono. Stop. Che il mondo si fermi a questo incrocio assassino. Chi ha detto che il cielo perennemente ricoperto di nuvole sia così tanto e prepotentemente destabilizzante? Nessuno, perché oltre quelle nuvole il sole splende incessante, non dimenticando mai il suo compito di dispensatore inesauribile di luminosità. Non ho alcuna intenzione di correre dietro … Continua a leggere

Le due gemelle

         Non sono nate dalla stessa madre  Trendy e Diana, ma  sono due sorelle gemelle, Hanno sfasato i tempi della crescita, vissuto in luoghi sempre diversi. La prima volta che si sono avvicinate veramente  è stato in un mondo lontanissimo. Estremo, estremo  oriente. Tokio, la  città del caos, provò a farle incontrare. Vagarono a lungo,  strade  del quartiere Roppongi, ma furono … Continua a leggere

Turbamenti

      Si dondolava sulla sedia, sorseggiando la sua birra espiatoria e fumando la sua sigaretta, lo sguardo perso tra le immagini della sua mente che si proiettavano sul muro bianco. Ogni tanto si rosicchiava le unghie nervosamente, segno che la matassa dei pensieri doveva ancora districarsi. Fumava e beveva raramente, ma quando succedeva erano i fantasmi nell'armadio a lottare per … Continua a leggere

Immagine nello specchio

         Trendy entrò in casa. Fuori il temporale imperversava con tutta la sua forza. Aprì l'acqua bollente della vasca, un bel bagno rilassante  era quello che desiderava di più, e velocemente ritornò verso l'esterno, si avvicinò alla finestra. Su quel limite, il  suono della vasca  la raggiunse dall'interno della stanza,  e si mescolò  musicandosi con il ritmo  scrosciante e battente della pioggia di fuori. Tutta quell'acqua l'avvolgeva, continuava … Continua a leggere

Pioggia

                        Stava rientrando a casa, quando la sorprese un prepotente acquazzone estivo. Trendy poteva sembrare apparentemente la classica brava ragazza che non si scompone mai, semplice e pudica nel vestirsi, posata ed educata, anche se ad uno sguardo attento, qualcosa nei suoi occhi poteva tradire l'innocenza di quest'immagine perfetta. Appena varcato il cancelletto del giardino si fermò, si tolse le … Continua a leggere

Trendy

                      Ciao miei cari. Ciao sono Trendy, ero una donna inventata. Creata appositamente da un gruppo di amiche, forse per giocare con questa parte di irrealtà che è presente nel mondo virtuale. Cosi presente da  pensare che il sogno è parte stessa della realtà più dell'apparente concretezza quotidiana. Mi hanno inventata loro ma poi quando hanno deciso di cancellarmi ci sono rimasta male, … Continua a leggere

Per precisare

Mi sento quasi costretta a scrivere quanto sto per dire, anche se pregherei chiunque entri qui di passare alla lettura dei post successivi, decisamente più meritevoli di commento.Scriviamo questo blog in due, Mo e Cla, una coppia etero sessuale, donna e uomo, come tante ne esistono. Per fare questo ovviamente entrambi siamo in possesso della password, dettaglio banale. Questo blog … Continua a leggere

La casa del genio della matematica.

  Lui osservava moltissimo. La realtà è sicuramente caotica ed imprevedibile, ma lui la riportava, la classificava sempre in uno speciale ordine mentale, dove le corrispondenze tra i fatti, gli accadimenti e le persone erano esprimibili in numeri ben precisi. Lui e la realtà interagivano continuamente.  Più erano  i numeri che elaborava, più la realtà sembrava  fornire nuove coincidenze. Imparò, a … Continua a leggere

Mi ha dipinto tutto il corpo di rosso

Il peso è tutto sulla gamba sinistra. Il piede destro punta sul pavimento con maestria. I muscoli delle gambe si tendono, si evidenziano, si disegnano. Le braccia aperte, le mani ondeggiano nell'aria come spirali. I miei capelli neri mossi si riversano come nastri sulle spalle, gli occhi verdi fissano un punto indefinibile oltre qualsiasi campo visivo. Cla mi ha dipinto … Continua a leggere